Milano Property Management Srl - Viale Regina giovanna 35 - 20126 Milano - Tel. 02.2043744 r.a. - P.Iva 06994460969

www.milano-pm.it - mail: info@milano-pm.it

Professione esercitata ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. n.22 del 26-1-2013)


Revisione condominiale

 

La revisione condominiale, di seguito denominata "Revisione", è uno strumento utile a Condomini, Condomìni, Avvocati e promissari acquirenti per comprendere se il condominio in analisi è gestito in maniera conforme alla normativa ovvero se siano in atto dinamiche capaci di produrre danno al committente.

Spesso e volentieri la verifica può essere eseguita anche solo

Il concetto di rappresentazione all'interno del Rendiconto consuntivo è sostanziale nella valutazione della gestione in quanto  il documento che contiene :

a)  Ogni informazione riguardante lo stato contabile, patrimoniale del condominio;

b)  La nota sintetica esplicativa della gestione;

c)  L'indicazione anche dei rapporti in corso e delle questioni pendenti

PERCHE' E' IMPORTANTE CHE IL RENDICONTO CONFORMITE ALL'ART. 1130 Bis. del Cod. Civ.

La quasi totalità dei proprietari di un'unità immobiliare o dei soggetti che intendono comprarne una considerano il rendiconto condominiale un documento in cui vengono semplicemente riepilogati i costi e gli eventuali introiti generati dall'annualità gestionale.

Al contrario, l'art. 1130 bis. prescrive che tale documento rappresenti integralmente la situazione condominiale in termini assoluti, per di più in forma comprensibile anche dal condomino "inesperto".

Preso atto che il rendiconto è, o dovrebbe essere il documento utile :

 

-  a promissari acquirenti (quindi anche a potenziali venditori) per valutare l'effettuazione di un investimento immobiliare;

-  a consulenti legali per comprendere se i diritti dei propri assistiti siano correttamente tutelati

-  a condomino proprietario per comprendere se il proprio immobile sia o meno gestito nel proprio interesse

nel momento che questo non viene redatto nella forma appropriata ogni ragionamento, valutazione ed investimento viene seriamente messo in pericolo o pregiudicato. Ne consegue spesso e volentieri un danno patrimoniale.

Vi sono diverse

 Il contesto immobiliare attuale, caratterizzato da prescrizioni normative sempre più articolate e complesse rende necessarie scrupolose verifiche delle condizioni di utilizzo degli stabili, al fine di evitare rischi e potenziali, danni economici collegati al mancato rispetto di regole e consolidati principi di gestione dei beni immobili.

La Due Diligence immobiliare è l'attività finalizzata alla valutazione globale, formale e sostanziale, della situazione di un immobile e viene svolta attraverso un analisi di raffronto tra lo stato documentale, lo stato di fatto e le prescrizioni normative di riferimento.

 

Il servizio

Lo studio è in grado di offrire un servizio completo di Due Diligence immobiliare e di assistenza alla comprensione delle reali condizioni del proprio immobile, sia esso di natura privata o condominiale, al fine evidenziare eventuali carenze da correggere.

 

Nel caso di rilievo di criticità dello stato di fatto e di diritto del bene, si provvederà, proporzionalmente, a stabilire le priorità per il generale adeguamento dello stato di fatto del bene alle previsioni normative.

Due diligence gestionale

Prevede la valutazione complessiva dell’immobile per ciò che ne concerne i costi di gestione ed il loro stato di riparto.  Viene svolta analizzando i documenti costitutivi dell’immobile-condominio (regolamento di condominio, convenzioni in essere etc.), le spese sostenute negli anni e la loro coerenza, sia in termini contabili sia rispetto alle esigenze reali del bene.

E’ volta a identificare eventuali criticità:

  • Contabili;

  • Gestionali (corretta imputazione);

  • Impiantistiche (gestione e verifica impianti entro i termini di legge);

  • Contrattuale (avvenuta contrattualizzazione dei servizi obbligatori previsti dalle vigenti disposizioni normative)

Ogni criticità viene analizzata e proposta una conseguente azione da svolgere.

Due diligence urbanistica

Consiste nelle indagini atte ad accertare la conformità di un immobile rispetto alla normativa urbanistica-edilizia ed ai titoli abilitativi rilasciati.

Comprende:

  • La descrizione della proprietà e analisi della consistenza

  • L’analisi dei documenti urbanistici (Piano Regolatore e NTA, Regolamento edilizio, Certificato di destinazione urbanistica)

  • L’analisi dei documenti edilizi (Licenza o concessione, permesso di costruire, autorizzazione, DIA, condono, accertamento di conformità in sanatoria, certificato di abitabilità/agibilità)

Si conclude con l’evidenziazione le anomalie riscontrate e la proposizione del processo di adeguamento normativo documentale.

Due diligence tecnica

Lo scopo è quello di analizzare l'immobile sotto il profilo fisico-strutturale ed impiantistico evidenziandone la rispondenza e/o le criticità rispetto alla normativa di settore (rispetto delle normative, dichiarazioni di conformità degli impianti, certificazioni energetiche).